Visitare Lucerna e cosa vedere come luoghi di interesse

Visitare Lucerna e cosa vedere come luoghi di interesse

Siamo in Svizzera, un piccolo ma grande Paese che ha lunga tradizione di pace  e civiltà, una Nazione che ha saputo nella generale follia della Guerra mondiale mantenere la neutralità, la pace comunque. Da ammirare la ricca Svizzera anche per la bellezza dei luoghi, delle città e tra queste Lucerna.

Lucerna luoghi di interesse

Lucerna è probabilmente la città più bella della Confederazione elvetica, tanto da meritare l’appellativo di “Perla della Svizzera”. Ponti medievali, Chiese barocche e gotiche, musei eleganti ed interessanti, tutto questo rende fortemente affascinante Lucerna che risplende ancora di più quando scendono le tenebre e la città si illumina vestendosi di un particolare fascino.

La città è attraversata dal fiume Reuss che nella parte più settentrionale della città fa rispecchiare sulle sue acque la bellezza dei palazzi monumentali del Centro Storico. Nel complesso la città è estremamente pittoresca, posizionata in un territorio che vede le montagne a farle da contorno, così come il lago dei quattro Cantoni.

Il Ponte della Cappella

Su qualsiasi cartolina della città è immancabile il Ponte della Cappella che è il punto di riferimento della città che ha la particolarità di essere il ponte in legno più lungo di tutta Europa.

Il Ponte della Cappella fu costruito nel XIV secolo come protezione della città e deve il nome alla vicina Cappella di St. Peter. Il Ponte è abbellito, se ancora ce ne fosse bisogno, da 100 tavole inserite sul Ponte stesso e che mostrano scene della storia della Svizzera e della città di Lucerna.

Purtroppo il Ponte fu protagonista di un furioso incendio nel 1993, si dice scaturito da una sigaretta, che lo distrusse ma in soli tre anni ritornò a far bella mostra di se, perfettamente ricostruito. Dall’incendio si salvarono le prigioni sotterranee che, visitabili, sono ancora quelle originali.

Torre dell’acqua e il Leone di Lucerna 

Annessa al Ponte della Cappella, si trova la Torre dell’acqua che, come lo stesso ponte, aveva una funzione difensiva come le mura che cingevano la città antica, risalenti al 1386 e che oggi in quattro delle loro porzioni sono visitabili ma comunque ancora interamente intatte.

Ancora un simbolo di Lucerna è il Leone, una scultura dell’artista Bertle Thorvaldsen che commemora le guardie svizzere protagoniste di un massacro da parte dei francesi nel corso della Rivoluzione Francese nel 1792 quando i rivoluzionari attaccarono il Palazzo delle Tuileries a Parigi.

Chiesa di San Leodegar e di San Francesco Saverio

La Chiesa di San Leodegar condivide la dedica con San Maurizio, entrambi Patroni della città e sorge sui resti di una Basilica Romanica distrutta nel 1633 da un incendio, poi rifatta a nuovo nei sei anni successivi in stile rinascimentale.

Due torri gemelle sono, però, ancora quelle originali della Basilica distrutta. Nel suo interno si trovano opere d’arte e testimonianze storiche tedesche del periodo rinascimentale. L’interno della Chiesa è in stile Barocco e il Chiostro all’italiana conserva le tombe di alcune tra le più potenti famiglie della città.

La Chiesa gesuita di San Francesco Saverio è in stile barocco  e risale al 1667; la facciata è arricchita da due campanili ottocenteschi e l’interno è arricchito da stucchi della scuola Wessobrunn. Nei pressi delle due Chiese si trova anche l’antico Municipio di Lucerna , edificato tra il 1599 e il 1606, una mirabile unione stilistica tra il Gotico tedesco e lo stile rinascimentale italiano.

Il ponte Spreubrücke, ovvero il ponte del mulino ha la particolarità di essere a zig zag, come se il suo progettista o costruttore fosse in preda ai fumi dell’alcool in quell’occasione.

Si tratta comunque del ponte coperto più antico d’Europa, costruito a cavallo del fiume che attraversa la città nel 1408. Sul ponte si possono ammirare dipinti che riportano le tragiche vicende della Peste del XVII secolo. Personaggi di diverso genere, sacerdoti, il mugnaio, guerrieri, donne e uomini tutti accomunati dal cospetto alla morte ritratta con un sorriso beffardo sul sinistro viso.

Al centro del ponte si trova una cappella che venne aggiunta nel 1586. Il ponte venne distrutto da una disastrosa piena nel 1566 ma rapidamente ricostruito. Una passeggiata nel centro storico di Lucerna ti porterà ad ammirare delle originalissime  case a graticcio con le facciate piacevolmente dipinte.

Lascia un commento