Idee per illuminare casa usando luce naturale e artificiale

Idee per illuminare casa usando luce naturale e artificiale

Ormai l’estate è alle porte e molti non vedono l’ora di stare fuori casa appena vedono un piccolo raggio di sole, ma ci sono situazioni in cui le condizioni climatiche impediscono di godere della luce solare, ad esempio nei mesi invernali: la Ditta Ferroluce sa bene che bisogna puntare su un arredamento che dia calore e crei una certa atmosfera anche grazie alla combinazione vincente luce naturale e illuminazione artificiale per rendere la propria casa al top.

Funzioni della luce nell’arredo

Per capire la differenza che passa tra la luce solare e quella data dall’elettricità, basta soffermarsi in una stanza qualsiasi e osservare le differenze. L’illuminazione data dal Sole è dinamica, in grado di illuminare nettamente una camera attraverso le finestre e le fessure ed evidenzia determinate caratteristiche. Al contrario, la luce artificiale è statica e nel progetto di ristrutturazione e di arredo si dovrà studiare attentamente il posizionamento e la tipologia di lampadario o piantana da collocare. Lo sa bene la ditta Ferroluce, la quale progetta e realizza lampadari interamente made in Italy per ogni esigenza e stile di arredamento.

Lo scopo della luce è donare vivacità e dare quel tocco giocoso in casa: una abitazione illuminata veramente male finirà per rendere buia ogni stanza, anche a discapito della propria salute psicofisica. Uno studio ha evidenziato che nei mesi estivi si è molto più energici e vitali grazie al prolungarsi delle giornate e quindi della luce del Sole, mentre in inverno si tende ad essere tristi e pigri proprio a causa del buio. L’umore migliora e la felicità avanza in proporzione alla durata della luce naturale e dell’esposizione al Sole nell’arco di una giornata. Quindi, per avere il Sole in casa anche in inverno e in autunno, è bene seguire alcuni accorgimenti.

Come avere la giusta luce in casa

Il primo trucco per avere una buona dose di luce naturale nella propria abitazione è quello di sfruttare tutte le finestre di ogni stanza. Mai mettere oggetti grandi davanti alle finestre, in quanto  mobili o piante possono coprirle. Anche la scelta delle tende deve essere oculata: da evitare assolutamente l’utilizzo di tessuti scuri e spessi, sì invece a tessuti leggeri nelle tonalità pastello, in modo che la luce non filtri troppo affievolita.

Ovviamente, non si può vivere di solo Sole, quindi per avere la giusta quantità di luce artificiale non significa riempire la casa di lampadari, piantane e lampade. Intanto, ci può essere un sovraccarico e rendere la zona pesante e perché sono molto più importanti l’intensità della luce e la loro posizione, piuttosto di accumularle.

Per una stanza grande sono  indicate delle plafoniere, le quali coprono molto bene l’intera superficie. Esse sono indicate anche per le camere piccole visto che si appendono al soffitto e offrono maggiore libertà di riempire lo spazio con altri oggetti. Per quanto riguarda i lampadari e le lampade da terra, bisogna giocare di strategia: i primi possono valorizzare un punto clou della casa. Ad esempio, si collocano sopra un divano o il tavolo da pranzo. Le lampade da terra invece si posizionano accanto a poltrone o in un angolo libero, nelle vicinanze di un mobile grande, soprattutto per evitare angoli bui e avere una postazione di lettura.

Esistono anche le lampade flessibili, ma quelle sono ottime per la zona studio. È di fondamentale importanza che quest’area abbia tutta l’illuminazione necessaria per poter scrivere e leggere senza affaticare gli occhi. Le classiche abat-jour sono ideali per comodini o i tavolini accanto ai divani o ai letti, in modo da avere una luce soffusa per leggere, per rilassarsi o semplicemente per alzarsi di notte e andare a bere un bicchiere d’acqua senza inciampare e senza svegliare nessuno.

Tendenze illuminazione 2019

Sicuramente, si continuerà con il filone vintage, rustico e classico, tutti stili che la ditta Ferroluce ha già interpretato e che può personalizzare secondo i gusti del cliente: infatti, se si ha in mente uno stile di arredo illuminazione più semplice o alternativo, basta solo sfogliare il catalogo online per trarre ispirazione.

Lascia un commento