Fotografie al Matrimonio, l’importanza di farle professionali

Fotografie al Matrimonio, l’importanza di farle professionali

Uno degli eventi più importanti della nostra vita è il matrimonio, il giorno indimenticabile in cui ci uniamo con la nostra anima gemella per, forse, il resto della vita. Amore a parte, il giorno del matrimonio è speciale e per questo motivo andrebbe ricordato come si deve con un book fotografico e con dei video professionali. Il mestiere del fotografo per matrimonio è importantissimo, in quanto si prende la responsabilità di effettuare scatti in un giorno irripetibile.

Affidarsi dunque ad un professionista non deve essere considerata come una spesa in più o a un extra che si potrebbe anche evitare, assumendo magari qualche parente bravo con una reflex. Vediamo adesso come scegliere un fotografo per matrimonio professionista, come ingaggiarlo e quali sono gli stili fotografici più richiesti nel 2019.

Come scegliere un fotografo per matrimonio

Se non conosciamo nessuno e non riusciamo ad affidarci al solito passaparola, ossia al consiglio degli amici o parenti che già hanno recentemente ingaggiato un fotografo per le loro nozze, allora dovremo effettuare noi stessi una ricerca. La prima cosa che andremo a fare sarà quella di aprire un motore di ricerca e cercare fotografo + il nome della città seguito da “matrimonio”. Se ad esempio siete in Piemonte, potrete cercare “fotografo matrimonio Torino” e così via.

Tra i tanti risultati vi appariranno siti di comparazione sui fotografi e siti web personali, come quello www.paoloilardi.com, curato da un giovane fotografo torinese specializzato in matrimonio. Non appena sarete sul sito del fotografo, potrete ben leggere tutti i servizi inerenti al matrimonio, cercando di capire se essi sono in linea con le vostre esigenze. Spesso questi professionisti offrono dei pacchetti foto + video, correlati anche da book fotografici, ma i prezzi specifici sono da richiedere solo dopo una consulenza telefonica o via email, dato che il servizio è molto personalizzato e non replicabile. Oltre al tipo di servizio e al prezzo, un aspetto molto importante da valutare è la qualità del lavoro.

Scegliere un fotografo matrimonio bravo

Non conoscendo personalmente il professionista a cui ci stiamo per rivolgere, gli unici strumenti che abbiamo a disposizione per una accurata selezione sono le recensioni e il portfolio. Se un fotografo è presente sul web, in siti autorevoli come matrimonio.com o altri, allora potremo leggere le storie e le esperienze dei clienti passati e farci un’idea sul grado di soddisfazione del lavoro.

Oltre questo però dobbiamo anche vedere in quali circostanze sono state lasciate le recensioni, ad esempio il luogo e la data, e capire se il team è cambiato oppure se è composto sempre dai soliti validi membri. La seconda principale cosa che potremo vedere per capire se un fotografo lavora bene e professionalmente è quello di vedere il suo portfolio lavori, a volte pubblicato nel suo sito, a volte da richiedere in privato per questioni di privacy. Non solo così vedrete la qualità e lo stile dei suoi scatti, ma potrete mettervi d’accordo su come eseguire quelli per il vostro attesissimo evento e concordare così sul tipo di servizio e sul prezzo.

Lascia un commento