Alzheimer, realtà virtuale e smartphone ben trent’anni prima

Alzheimer

L’evoluzione tecnologica in ambito medico lascia davvero tutti senza parole: questa volta la buona notizia arriva in merito all’Alzheimer e, effettivamente, lascia davvero ben sperare. Il morbo in questione, infatti, pare che potrebbe essere individuato addirittura fino a 30 anni prima che insorgano i sintomi rispetto a quanto avviene adesso. Tutto per merito del largo … Leggi tutto